LA LETTERA INVIATA

TRASMESSA ESCLUSIVAMENTE TRAMITE E-MAIL
Alla cortese attenzione del
Dottor Fabrizio D’ORIA
Direttore Operativo di VE.LA. S.p.A
vela@velaspa.com
Propria SEDE

                     

Mestre, 9 aprile 2021
Oggetto: Campagna pubblicitaria U.A.A.R. in favore della pillola abortiva RU486 su mezzi pubblici ACTV.
Egregio Direttore,

PRESO ATTO

che negli scorsi giorni all’interno dei mezzi ACTV sono state poste locandine pubblicitarie dell’U.A.A.R
contenenti un agghiacciante messaggio promozionale a favore dell’uso della pillola RU486 (detta anche
“aborto farmacologico”), mediato da una sorridente testimonial che esalta a titolo personale l’efficacia di tale
medicinale e rafforzato dallo slogan “Una conquista da difendere”;


CONSIDERATO


che l’uso del farmaco pubblicizzato come mero prodotto commerciale ha causato in molte donne effetti
negativi anche gravi;


EVIDENZIATO

che per tali effetti e per i rischi conseguenti nella comunità scientifica vi è un ampio dibattito e che molti
medici mettono in dubbio la totale innocuità della pillola, ritenendola al contrario molto pericolosa per la
salute. Che l’invito ad utilizzare la pillola abortiva alimenta in modo sconsiderato la cultura
dell’irresponsabilità, indebolendo l’efficacia di strumenti preventivi quali i consultori e il ruolo degli stessi
medici;


NOI CONSIGLIERI SOTTOSCRITTORI DENUNCIAMO


l’ingannevole affermazione contenuta nel messaggio, esposta con eccessiva sicumera e tranquillizzante
espressione da parte della testimonial: “L’ho potuto fare in tutta sicurezza. La RU486 evita il ricovero
ospedaliero e l’operazione chirurgica: una scoperta scientifica meravigliosa per la salute della donna”
(sic!) in quanto da ritenersi opinione puramente personale tale da non garantirne la pedissequa estensione ad
altre donne. L’aborto, chirurgico o farmacologico, non è mai una banalità: è sempre e comunque un tragico
evento con il quale si sopprime un’esistenza nascente, che va a sconvolgere la vita della donna e della coppia
lasciando una ferita profonda per sempre (sindrome del post aborto) e che comunque andrebbe considerato in
sedi più consone piuttosto che in spazi pubblicitari;

        ESPRIMIAMO


pertanto il nostro completo disappunto per l’inopportuna decisione di un’Azienda pubblica di accettare tale
tipo di promozioni senza una preventiva valutazione. Il modo proposto dall’UAAR è tragicamente
diseducativo, ancor più essendo intenzionale l’assenza di un qualsiasi riferimento etico che non sia
un’ideologica rivendicazione di autodeterminazione: il messaggio proposto è uno svilimento totale di tutta la
sfera affettiva e relazionale della persona e una mercificazione squallida del grande mistero della vita umana
ridotta alla sola dimensione fisiologica (il cosiddetto “grumo di cellule”);

CHIEDIAMO

all’Azienda di dotarsi di un codice etico atto ad impedire la programmazione di altre campagne similmente
ingannevoli e diseducative.
Certi dell’attenzione che vorrete accordarci e nell’attesa di un urgente riscontro, porgiamo distinti saluti.

Per il Popolo della Famiglia

Paolino d’Anna
(Consigliere Comunale di Venezia nella lista Luigi Brugnaro Sindaco e Dirigente PdF)


Roberto Azzalin
(Consigliere Municipalità di Venezia Murano Burano – nella lista Luigi Brugnaro Sindaco e Dirigente PdF)


Paola Ganz
(Consigliere Municipalità di Venezia Murano Burano – nella lista Luigi Brugnaro Sindaco e Dirigente PdF)

Massimiliano Zannini
(Consigliere Municipalità di Mestre Carpenedo – nella lista Luigi Brugnaro Sindaco e Coordinatore
Regionale PdF per il Veneto)


Luigina Tanduo
Consigliere di Municipalità di Marghera – nella lista Luigi Brugnaro Sindaco (Progetto Civico)
Operatore Sanitario sensibile all’argomento trattato, che ci tiene a puntualizzare che alle donne vadano
veicolati messaggi corretti.


Lucia Castellani
Consigliere Municipalità di Venezia Murano Burano – nella lista Luigi Brugnaro Sindaco (Progetto Civico)


Stefano D’Almo
Consigliere Municipalità di Venezia Murano Burano – nella lista Luigi Brugnaro Sindaco (Progetto Civico)

LE REAZIONI DELLA STAMPA

TGRadio Regionale del 10-04-2021

Il Gazzettino del 10-04-2021

Corriere del Veneto del 10-04-2021

 267 totale visite,  4 visite di oggi